RFD

Unità di recupero calore
CON CIRCUITO FRIGORIFERO MODULANTE E DEUMIDIFICA ESTIVA
da 300 a 600 m³/h

Le nuove unità di recupero calore RFD 500 sono state progettate e sviluppate per soddisfare sia il ricambio dell’aria (con possibilità di variazione alla portata) ed il suo trattamento termico (con possibilità di controllare la temperatura di immissione negli ambienti) sia per deumidificare, durante la stagione estiva, quegli ambienti già dotati di sistemi di raffrescamento ad acqua puramente sensibile.

FUNZIONAMENTO DEUMIDIFICA ESTIVA

L’aria immessa in ambiente è raffreddata rispetto all’aria di ripresa, contribuendo quindi alla copertura del carico sensibile.
Durante il funzionamento in deumidifica l’unità produce acqua calda (a temperatura di 45°C) per un utilizzo gratuito (es. bollitore ACS).

  • Telaio portante in lamiera zincata preverniciata RAL 9002;
    Pannelli di chiusura a doppio guscio con spessore 20 mm, in lamiera zincata preverniciata RAL 9002 all’esterno e zincata all’interno; incernierati inferiormente per l’agevole accessibilità ai componenti interni.
  • Isolamento termoacustico ininfiammabile in lana minerale a densità 100 kg/m3.
  • Recuperatore di calore statico ad alta efficienza (>70% alle condizioni nominali) del tipo aria-aria a flussi incrociati con piastre di scambio in alluminio dotate di sigillatura supplementare; vasca inferiore di raccolta del condensato, estesa a tutta la zona dedicata al trattamento termico.
  • Filtri compatti sp. 96 mm con media in sintetico/fibra di vetro in 3 strati non intrecciati. Su presa aria esterna, elemento ad efficienza e ISO ePM1 50%; su presa aria ambiente, elemento ad efficienza ISO ePM2,5 50%.
  • Estraibilità inferiore o laterale, elettroventilatori centrifughi di immissione ed espulsione a pale avanti a doppia aspirazione dotati di motore EC ed elettronica di controllo integrata.
  • Circuito frigorifero a capacità variabile in continuo a pompa di calore (R410A) costituito da compressore ermetico rotativo dotato di motore EC e specifico driver di controllo, batteria evaporante estiva/condensante invernale e batteria condensante estiva/evaporante invernale a 7 ranghi (con trattamento idrofilico) con tubi in rame ed alettatura continua in alluminio, valvola di espansione elettronica bidirezionale, ricevitore di liquido, valvola a 4 vie per inversione ciclo, valvola di sicurezza, trasduttori di alta e bassa pressione, pressostato di alta pressione, filtro freon, doppia spia del liquido.
  • Regolazione a microprocessore per la gestione automatica della temperatura di immissione, del free-cooling (attraverso kit opzionale), della commutazione caldo/freddo e dello sbrinamento del recuperatore e dell’evaporatore invernale; pannello di comando con display per l’impostazione dei parametri e per la visualizzazione dei valori di sonda e di set-point remotabile fino a 200 m dall’unità.
  • Possibilità di connessione a sistema di supervisione basati su protocollo Modbur/RS485, Modbur TCP/IP, BACNet TCP e Web server.

Per ciascuna grandezza, è possibile adattare all’impianto le prese aspiranti e quella di espulsione secondo le configurazioni llustrate in figura, anche ad unità già installata.

Per variare la posizione delle prese aspiranti è sufficiente scambiare tra loro i pannelli porta-filtro con i corrispondenti pannelli ciechi.

La configurazione M90 va necessariamente specificata all’atto dell’ordine in quanto implica lo scambio di posizioni tra il ventilatore di immissione ed il quadro elettrico, operazione non possibile con unità già installata.

SISTEMA DI BY-PASS ESTERNO BPL

Insieme di componenti installati (a cura del cliente) all’esterno dell’unità, previsto solo nel caso in cui la configurazione della stessa sia con ventilatori M90 ed E90, in grado di realizzare, comandato dall’elettronica di bordo, un circuito supplementare di aria esterna (aria esterna di free-cooling) in comunicazione diretta col ventilatore di immissione.

Kit è composto da:

  • Serranda servocomandata sulla presa aria di rinnovo principale (1)
  • Modulo canalizzato su presa aria di free-cooling con serranda servocomandata (in contrapposizione rispetto alla precedente) e filtro ad alta efficienza estraibile dal basso.

Nella tabella sono riportati i valori di potenza sonora (SWL) in banda d’ottava e relative risultanti; sono inoltre evidenziati i valori di pressione sonora (SPL) a 1m, 5m e 10m in mandata, ripresa ed all’esterno dell’unità, in condizioni di unità canalizzata.

RFD